• Home
  • News
  • Sei pronto per la norma ISO 45001?

Sei pronto per la norma ISO 45001?

Focus ISO 45001

Tutto ciò che devi sapere sulla ISO 45001 nell'ultima edizione di ISOfocus, interamente dedicata alla nuova norma, pubblicata il 12 marzo 2018. Ecco una sintesi dei principali temi trattati.

Salute e sicurezza sul lavoro

La ISO 45001 "Occupational health and safety management systems – Requirements with guidance for use" nasce con l'obiettivo di aiutare le organizzazioni a fornire luoghi di lavoro sicuri e salubri e a combattere infortuni e malattie legati all'attività lavorativa, a causa dei quali, ogni anno, si perdono migliaia di vite.

Statistiche incidenti sul lavoro

Grazie al nuovo standard internazionale sui sistemi di gestione per la salute e sicurezza sul lavoro potranno essere prevenuti molti incidenti: la ISO 45001 fornisce una guida, riconosciuta a livello internazionale, per migliorare la salute e sicurezza dei lavoratori.

In sinergia con la ISO 45001, altri standards sviluppati da comitati tecnici ISO potranno contribuire a creare una cultura della salute e sicurezza sul lavoro:

  • Hearing protection - ISO/TC 94/SC 12
  • Eye and face protection - ISO/TC 94/SC 6
  • Protective clothing - ISO/TC 94/SC 13
  • Safety requirements for welding equipment - ISO/TC 44/SC 9/WG 4
  • Ergonomics used to design work equipment - ISO/TC 159
  • Respiratory protective devices - ISO/TC 94/SC 15
  • Head protection - ISO/TC 94/SC 1
  • Personal equipment for firefighters - ISO/TC 94/SC 14
  • Foot protection - ISO/TC 94/SC 3
  • Personal equipment protecting against falls - ISO/TC 94/SC 4
  • Radiological protection - ISO/TC 85/SC 2
Norme per la sicurezza sul lavoro

Principali caratteristiche della ISO 45001

Come le altre norme ISO sui sistemi di gestione, la ISO 45001 segue il ciclo Plan-Do-Check-Act. La nuova norma, inoltre, attribuisce grande importanza al ruolo del top management, che deve dimostrare leadership e impegno nel gestire la salute e la sicurezza sul lavoro. Pone l'accento su una strategia per la salute e sicurezza sul lavoro e su come questa debba collegarsi alla strategia generale dell'azienda e al contesto in cui essa opera. Garantirà che le aziende riconoscano e accettino l'importanza del coinvolgimento e della consultazione dei lavoratori nel migliorare le condizioni di lavoro.

La ISO 45001 è stata sviluppata tenendo presente che la maggior parte delle imprese nel mondo sono PMI, sebbene sia applicabile anche ad aziende più grandi e più complesse. L'approccio dello standard si basa sullo stesso modello "risk-based" utilizzato in precedenza in OHSAS 18001, quindi i fondamentali dovrebbero essere familiari. Le PMI dovrebbero considerare la ISO 45001 un'opportunità. Un sistema certificato ISO 45001 conferirà un riconoscimento globale al loro approccio di gestione del rischio, che attesta le credenziali morali ed etiche dell'azienda nel suo insieme e darà loro un vantaggio quando competono per i contratti internazionali.

Grazie alla Struttura di Alto Livello (HLS) su cui si basa la ISO 45001, le aziende troveranno più facile l'integrazione con altri standard come ISO 9001 e ISO 14001. La HLS è sviluppata proprio per facilitare l'integrazione di nuovi "temi" di gestione con i sistemi di gestione esistenti in un'organizzazione. Ciò dovrebbe avvantaggiare tutte le imprese, ma soprattutto le piccole imprese che stanno lottando per gestire la conformità con più standards.

Migrazione a ISO 45001 da OHSAS 18001

Le organizzazioni certificate OHSAS 18001 avranno 3 anni per la migrazione alla ISO 45001. La migrazione può avere le sue sfide, ma con un'attenta pianificazione, controllo e impegno, le organizzazioni, i loro dipendenti e tutte le parti interessate potranno godere dei benefici prodotti da un miglioramento dei sistemi di gestione per la salute e sicurezza.

Certified organizations have three years to move from OHSAS 18001 to ISO 45001. Migrating from OHSAS 18001 to the new International Standard ISO 45001 may have its challenges, but with careful planning, checking and commitment, organizations, their employees and all stakeholders will enjoy the benefits of improved health and safety management systems

ISOfocus March-April 2018

Differenze tra OHSAS 18001 e ISO 45001

Molte sono le differenze tra ISO 45001 e OHSAS 18001, ma il cambiamento principale è che la nuova norma si concentra sull'interazione tra l'organizzazione e il suo ambiente di business, mentre OHSAS 18001 si focalizza sulla gestione dei pericoli OH&S e altre questioni interne.

Ma gli standard divergono anche per molti altri aspetti, tra cui:

  • ISO 45001 si basa sui processi // OHSAS 18001 si basa sulle procedure
  • ISO 45001 è "dinamico" in tutti i punti norma // OHSAS 18001 no
  • ISO 45001 considera sia i rischi che le opportunità // OHSAS 18001 si occupa esclusivamente di rischi
  • ISO 45001 considera le parti interessate // OHSAS 18001 no

Questi punti rappresentano un cambiamento significativo nel modo in cui viene percepita la gestione della salute e della sicurezza. Sebbene i due standard differiscano nel loro approccio, un sistema di gestione stabilito in conformità con OHSAS 18001 costituisce una solida base per la migrazione alla ISO 45001.

Sono un'organizzazione certificata OHSAS 18001: come inizio la migrazione?

Bisogna prendere diverse misure per preparare il terreno alla migrazione dalla OHSAS 18001, prima che possa essere stabilito il nuovo sistema di gestione. I principali step da seguire sono:

  1. Eseguire l'analisi delle parti interessate (ovvero quelle persone o organizzazioni che possono influenzare le attività della tua organizzazione), nonché i fattori interni ed esterni che potrebbero influire sul business della tua organizzazione, quindi chiedersi come questi rischi possono essere controllati attraverso il proprio sistema di gestione.
  2. Stabilire lo scopo del sistema, tenendo conto degli obiettivi che il proprio sistema di gestione deve raggiungere.
  3. Utilizzare queste informazioni per stabilire i propri processi, la propria valutazione/assessment del rischio e per impostare gli indicatori chiave di prestazione (KPI) per i processi.

E’ possibile riutilizzare la maggior parte di ciò che si ha già della OHSAS 18001 nel nuovo sistema di gestione. Quindi, anche se l'approccio è abbastanza diverso, gli strumenti di base sono gli stessi.

In sintesi, per affrontare al meglio il processo di cambiamento bisogna innanzitutto identificare quali sono i passi da compiere nel percorso verso la ISO 45001. Per farlo puoi rivolgerti a UniProfessioni, contattaci per maggiori informazioni o per richiedere una consulenza.

Cosa devo sapere se la ISO 45001 è nuova per me?

La risposta dipende da quanto sai sui sistemi di gestione. La ISO 45001 adotta l'Annex SL, condividendo così una struttura di alto livello (HLS), testo centrale identico e termini e definizioni con altri standard revisionati sui sistemi di gestione ISO, come la ISO 9001 (gestione della qualità) e la ISO 14001 (gestione ambientale).

Se hai già familiarità con il framework comune, gran parte della ISO 45001 ti sembrerà familiare e dovrai solo riempire alcune "lacune". Altrimenti le cose potrebbero essere un pò più complicate. Bisogna essere in grado di realizzare tutte le interconnessioni tra le specifiche clausole. Potrebbe essere necessario un buon corso di formazione e prendere in considerazione l'utilizzo di servizi di consulenza per avere assistenza nel processo di implementazione di un sistema di gestione per la salute e sicurezza sul lavoro in conformità alla ISO 45001.

Su questo punto consigliamo di partecipare al nostro corso di formazione sulla ISO 45001, in partenza a Bologna e Napoli.

Scopri Corso ISO 45001

Come sarà utilizzata la ISO 45001?

Si prevede che la maggior parte delle organizzazioni utilizzeranno la norma ISO 45001 per stabilire un efficace sistema di gestione OH&S, e non tutti vorranno il riconoscimento extra fornito dalla certificazione. Ma, il semplice fatto di avere un sistema di gestione formale porterà molti vantaggi grazie all'applicazione delle migliori pratiche. La certificazione è un'aggiunta che dimostra alle parti esterne che è stata raggiunta la piena conformità con uno standard specifico.

La ISO 45001 può portare moltissimi vantaggi se implementata correttamente. Lo standard richiede che i rischi OH&S siano affrontati e controllati, contemporaneamnete adotta anche un approccio basato sul rischio per il sistema di gestione OH&S stesso, per garantire che sia efficace e che venga continuamente migliorato per soddisfare il "contesto" in continua evoluzione di un'organizzazione. Inoltre, garantisce il rispetto della legislazione vigente in ogni parte del mondo.

Tutte queste misure combinate contribuiscono a migliorare la reputazione dell'organizzazione come "luogo di lavoro sicuro", oltre ad apportare altri benefici, dalla riduzione dei costi assicurativi ad una maggiore soddisfazione dei dipendenti, il tutto continuando a soddisfare gli obiettivi strategici dell'organizzazione.

Fonte: www.iso.org/files/live/sites/isoorg/files/news/magazine/ISOfocus%20(2013-NOW)/en/2018/ISOfocus_127/ISOfocus_127_en.pdf

Condividi sui social

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per gestire la navigazione ed altre funzioni.

Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sul link "Dettagli". Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie. Dettagli

Accetto

Copyright © 2021 MediaBroker Group Srls | P.IVA: 03540571209 | Sito Web realizzato da Angela Casale